Open interest del 3 aprile

L'indice italiano
Rispondi
Avatar utente
BrunoN
Autore
Autore
Messaggi: 141
Iscritto il: lun mar 26, 2018 9:41 am

Open interest del 3 aprile

Messaggio da BrunoN » mer apr 04, 2018 8:16 am

Buongiorno, andiamo subito ad analizzare le movimentazioni di denaro/open interest sulle opzioni e sul future del Ftsemib avvenute nella giornata del 3 aprile.
I prezzi, dopo una iniziale apertura in lap down hanno preso decisi la strada del rialzo chiudendo sui livelli di massimo della settimana passata.
Negli altri post abbiamo sottolineato come il mercato delle opzioni quoti, sulla trimestrale di giugno, i prezzi all'interno di un trading range, tra i 23000 ed i 21500. Solo al di fuori di questi livelli si potrà assistere alla partenza di un trend deciso, ma esclusivamente alla condizione di un forte aumento di open interest del future, cosa che non è finora avvenuta nelle ultime volte che i prezzi hanno toccato area 21500.
Anche ieri, nonostante il lap down, gli operatori non sono entrati a protezione delle put, ma anzi, a fronte di pochi volumi, hanno alleggerito ancora la quantità di future in portafoglio, passando da 41444 a 41208.
Sulla scadenza Aprile hanno approfittato del doppio massimo per entrare con 254 e 253 call a strike 23000 e 23500. Movimentazione pressochè nulla delle opzioni sul lato put, ma anzi, solo qualche chiusura.
Di fatto niente varia a livello generale e rimangono ancora valide le indicazioni scritte nei giorni passati.
3aprile.JPG
3aprile.JPG (51.68 KiB) Visto 421 volte
Sulla scadenza Giugno invece abbiamo una chiusura di put e call a strike 21500 e nuova apertura dell'equivalente in put e call a strike 20000. Altra movimentazione, ma solo sul lato put di opzioni atm: chiusura di 165 contratti a strike 22500 ed ingresso di 260 nuovi contratti a strike 22000.
3giugno.JPG
3giugno.JPG (51.31 KiB) Visto 421 volte
Tutto questo va a braccetto con le importanti percentuali in movimento che sta iniziando ad avere la volatilità implicita che ha fatto segnare, sulle scadenze a 30 e 60 gg. variazioni del 6%, che, se lette in contemporanea con le volatilità storiche, dove la 30gg sta calando e le 60 e 90 gg sono in stallo, ci riportano la classica situazione di quiete prima della tempesta.
iv3aprile.JPG
iv3aprile.JPG (21.91 KiB) Visto 421 volte
is3aprile.JPG
is3aprile.JPG (18.26 KiB) Visto 421 volte
Chi vola vale, chi vale vola, chi non vola è un vile.

Rispondi