Analisi daily 21 - 25 maggio

Analisi tecnica sullo S&P500
Rispondi
claudiac
Autore
Autore
Messaggi: 71
Iscritto il: lun mar 26, 2018 9:41 am

Analisi daily 21 - 25 maggio

Messaggio da claudiac » lun mag 21, 2018 11:07 pm

Analisi del 21 maggio

Chiusura più alta da oltre due mesi per l’S&P 500 che lunedì ha terminato gli scambi a 2733,01 punti (+0,74%). L’indice americano prova dunque ad allontanarsi dal supporto orizzontale in area 2700, media mobile a 100 giorni ripetutamente messa sotto assedio negli ultimi 10 giorni, avanzando verso la resistenza tenace a 2750 punti, lato alto del gap ribassista lasciato aperto il 19 marzo. Sarà fondamentale la rottura di questo riferimento per sbloccare il movimento laterale che domina il grafico dal 10 maggio per target in area 2800. Le prospettive di crescita verrebbero invece compromesse nel caso di un perentorio cedimento dei 2700 punti: in tal caso si farebbe strada l’ipotesi di una "bull trap", di un falso segnale di forza (scaturito dalla rottura della trend line discendente dai record di gennaio) che potrebbe anticipare un ripiegamento almeno verso un primo supporto a 2680 punti. Tale circostanza rischia di alimentare una nuova fase di debolezza verso i 2600 punti, minimi di maggio e riferimento critico in ottica temporale più ampia.

claudiac
Autore
Autore
Messaggi: 71
Iscritto il: lun mar 26, 2018 9:41 am

Re: Analisi daily 21 - 25 maggio

Messaggio da claudiac » ven mag 25, 2018 12:40 pm

Analisi del 24 maggio

Situazione invariata

Saldo leggermente negativo per l’S&P 500 in calo dello 0,20% a quota 2727,76. La flessione non comporta per il momento l’invio di segnali grafici rilevanti, nonostante i prezzi siano scesi a testare nuovamente i supporti in area 2709, media mobile a 100 giorni e limite inferiore del trading range delle ultime due settimane. Fintanto che il supporto offerto in questo punto dalla media riuscirà a contenere le pressioni dei venditori sarà possibile credere in una prospettiva di ripresa, che dipenderà dalla capacità dei prezzi di superare il limite superiore del range, a 2742 circa, e di riavvicinarsi alla resistenza a 2750. Una vittoria oltre questo ultimo ostacolo ripristinerebbe la tendenza ascendente in direzione dei 2800 punti. Il superamento di questo ultimo ostacolo permetterebbe di guardare con fiducia in direzione dei record di quest’anno a 2872 punti. Tuttavia il rischio che l'indice americano possa intraprendere una fase correttiva più ampia dell'ascesa intrapresa dai minimi di aprile è ancora presente. Conferme in questo senso verrebbero comunque solo al di sotto del supporto strategico a 2700 punti. Sotto questo riferimento diverrebbe probabile l’affondo verso 2680, con ulteriori conferme sotto 2660 circa.

Sp500_25052018.png
Sp500_25052018.png (12.07 KiB) Visto 660 volte

Rispondi