Analisi daily 18 - 22 giugno

Analisi tecnica sullo S&P500
Rispondi
claudiac
Autore
Autore
Messaggi: 71
Iscritto il: lun mar 26, 2018 9:41 am

Analisi daily 18 - 22 giugno

Messaggio da claudiac » lun giu 18, 2018 7:53 am

Analisi del 15 giugno

Segnali di rallentamento sul grafico dell’S&P500 Seduta piuttosto nervosa quella di venerdì per l'indice S&P 500 che rimbalza dopo aver toccato nell'intraday, a quota 2761 circa, il minimo del 7 giugno, archiviando gli scambi a quota 2779,66 punti, in calo dello 0,10%. La pausa appare del tutto fisiologica dopo il prolungato rialzo partito a fine maggio. Cali fino ad area 2740 non comprometterebbero comunque l'uptrend e la possibilità di una rottura delle resistenze tenaci contro cui le quotazioni si sono scontrate la scorsa ottava a 2790 circa. Fintanto che area 2740 rimarrà intatta sarà lecito ipotizzare che le oscillazioni delle ultime giornate siano volte alla costruzione di una base dalla quale avviare un nuovo tentativo di rimbalzo che oltre quota 2790 proietterebbe obiettivi a 2800 e 2840 almeno. Al contrario, se il ribasso dovesse proseguire sotto 2736 punti, base del gap del 4 giugno, si prospetterebbe un’estensione della correzione di tutta la salita vista dai minimi di maggio verso area 2700 ed eventualmente più in basso fino a 2676, minimi di fine maggio.

Sp500_18062018.png
Sp500_18062018.png (11.48 KiB) Visto 825 volte

claudiac
Autore
Autore
Messaggi: 71
Iscritto il: lun mar 26, 2018 9:41 am

Re: Analisi daily 18 - 22 giugno

Messaggio da claudiac » mar giu 19, 2018 9:26 am

Analisi del 18 giugno

S&P 500 debole a inizio ottava

Saldo negativo per l’S&P 500 in avvio di ottava, a 2773,75 punti (-0,21%). L’indice americano è sceso al di sotto dei minimi toccati venerdì a 2761 punti inviando segnali di debolezza che potrebbero estendere la correzione verso area 2740, media mobile a 20 giorni e lato alto del gap del 4 giugno. Se poi le quotazioni dovessero scendere anche al di sotto di questa soglia diverrebbe probabile la ricopertura del gap stesso con base a 2736 punti. Sotto questo riferimento determinante si prospetterebbe un’estensione della correzione di tutta la salita vista dai minimi di maggio verso area 2700 ed eventualmente più in basso fino a 2676, minimi di fine maggio. Discorso diverso invece nel caso in cui l’S&P 500 riuscisse a mantenersi al di sopra di area 2736/2740, circostanza che potrebbe fornire un buon punto di appoggio per una nuova reazione che oltre 2790 favorirebbe un allungo verso quota 2800 e più in alto fino a circa 2840 punti.

Sp500_19062018.png
Sp500_19062018.png (11.63 KiB) Visto 821 volte

claudiac
Autore
Autore
Messaggi: 71
Iscritto il: lun mar 26, 2018 9:41 am

Re: Analisi daily 18 - 22 giugno

Messaggio da claudiac » gio giu 21, 2018 12:42 pm

ANALISI DEL 20 giugno

Reazione piuttosto contenuta per l’S&P 500. L’indice americano ha terminato la seduta di mercoledì a quota 2769,73 in crescita dello 0,17%. La risposta all’ondata di vendite dell’ultima settimana è per il momento troppo esigua per mettere i prezzi al riparo da nuovi cali. Solo oltre i massimi di inizio ottava a 2774, testati nella seduta di ieri, si creerebbero infatti le premesse per un nuovo confronto con le resistenze critiche in area 2790. Una vittoria anche su questi riferimenti preluderebbe poi ad un allungo verso i target a 2800 punti e a 2840 circa. Discese sotto la media mobile a 20 seduta, in area 2740, e a maggior ragione sotto la base del gap del 4 giugno a 2736 punti, anticiperebbero invece nuovi cali che potrebbero estendersi verso area 2700 ed eventualmente più in basso fino a 2676, minimi di fine maggio.
Sp500_21062018.png
Sp500_21062018.png (11.56 KiB) Visto 809 volte

Rispondi