Analisi daily dal 23 al 27 luglio

Analisi tecnica sullo S&P500
Rispondi
claudiac
Autore
Autore
Messaggi: 71
Iscritto il: lun mar 26, 2018 9:41 am

Analisi daily dal 23 al 27 luglio

Messaggio da claudiac » mar lug 24, 2018 7:58 am

Analisi del 23 luglio

S&P500 in moderato rialzo nel finale dopo un avvio vissuto all'insegna dell'incertezza. Lunedì sera l’indice americano ha archiviato gli scambi a quota 2806,98 (+0,18%), riuscendo a confermarsi sopra i 2800 punti per la quinta seduta consecutiva. Per sgombrare il campo da dubbi sulle intenzioni di crescita dei corsi, saranno tuttavia necessari movimenti oltre il picco del 18 luglio a 2816 per obiettivi a 2851 punti (lato alto del gap del 30 gennaio) e più in alto a 2872 punti, riferimento in prossimità del quale si collocano i record storici di gennaio. Difficoltà nel lasciarsi alle spalle 2816 e la violazione dei minimi del 17 luglio a circa 2790 porterebbero inevitabilmente ad un nuovo confronto con il supporto a 2764, base del gap lasciato aperto il 9 luglio, e poco più in basso in area 2742/2743. Nel caso di discese sotto questo riferimento i timori di un esaurimento della forza vista nell'ultimo mese si farebbero più concreti favorendo il test di area 2690/2700, ultimo baluardo a difesa di una flessione più ampia.

Sp500_24072018.png
Sp500_24072018.png (9.55 KiB) Visto 1009 volte

claudiac
Autore
Autore
Messaggi: 71
Iscritto il: lun mar 26, 2018 9:41 am

Re: Analisi daily dal 23 al 27 luglio

Messaggio da claudiac » mer lug 25, 2018 8:56 am

Analisi del 24 luglio


Nuovo scatto in avanti per l’S&P 500 che nella seduta di martedì ha archiviato gli scambi a 2820,40 punti facendo registrare un progresso dello 0,48%. Dopo la breve pausa che la scorsa ottava ha permesso di ribadire la solidità dei primissimi supporti in area 2800, l’indice sembra ora intenzionato a sprigionare nuove energie per ricoprire il gap del 30 gennaio a 2851 punti e proseguire la crescita in direzione dei record di gennaio a quota 2872. L’ultima candela giornaliera è tuttavia un un "long legged doji", un elemento che testimonia una sostanziale equivalenza delle forze in campo tra compratori e venditori e che necessiterà di conferme nelle prossime sedute per rivelare quale delle due forze in atto sarà in grado di prevalere. Oltre 2830 via libera verso i target citati. Sotto 2800 rischio invece di accelerazione verso i supporti critici in area 2790, poi a 2764, base del gap lasciato aperto il 9 luglio. Solo l’eventuale ritorno sotto area 2742/2743 metterebbe seriamente in discussione i progressi dell’ultimo mese creando le premesse per una flessione più ampia.

Sp500_25072018.png
Sp500_25072018.png (11.97 KiB) Visto 1007 volte

claudiac
Autore
Autore
Messaggi: 71
Iscritto il: lun mar 26, 2018 9:41 am

Re: Analisi daily dal 23 al 27 luglio

Messaggio da claudiac » gio lug 26, 2018 9:25 am

Analisi del 25 luglio

Tonico l’S&P500 dopo l’accordo commerciale Usa-Ue

Tonico l’S&P 500 nella seduta di mercoledì, in progresso dello 0,91% a 2846,06 punti dopo il vertice bilaterale tra Junker e Trump, conclusosi con un accordo basato sulla reciprocità delle condizioni. Con il rialzo di ieri che ha fatto segnare un massimo intraday a 2848 punti, l’indice americano prova a rompere gli indugi, lasciando intendere di voler estendere il rally in direzione di target a 2851 punti (lato alto del gap del 30 gennaio) e più in alto fino ai record assoluti toccati a inizio anno a 2872 punti. Nel breve termine, tuttavia, la comparsa di segnali di ipercomprato sui principali oscillatori tecnici potrebbe limitare la possibilità di proseguimento del rialzo. Discese sotto 2817, pur compatibili con lo scenario di crescita, rischiano infatti di far scattare un primo campanello d’allarme che potrebbe anticipare un affondo sui supporti critici a 2790/2800. Sotto questo livello sarebbe poi lecito ipotizzare ulteriori approfondimenti verso 2764 punti, base del gap lasciato aperto il 9 luglio, e più in basso fino a 2742/2743 punti, punto di passaggio della linea che sale dai minimi di maggio e area determinante in ottica temporale più ampia.

Sp500_26072018.png
Sp500_26072018.png (11.31 KiB) Visto 1003 volte

claudiac
Autore
Autore
Messaggi: 71
Iscritto il: lun mar 26, 2018 9:41 am

Re: Analisi daily dal 23 al 27 luglio

Messaggio da claudiac » ven lug 27, 2018 9:10 am

Analisi del 26 luglio

Seduta di attesa per l’S&P500

Seduta incolore per l’S&P500 giovedì, in calo dello 0,30% a 2837,44 punti. L’indice americano non è riuscito a dare continuità alla reazione di mercoledì disegnando un “inside day”, configurazione di attesa da parte del mercato. Il fatto che i prezzi siano ancora ben distanti dalla media mobile a 20 periodi, in transito a 2795 punti circa, depone a favore di nuovi rialzi. Le quotazioni dovranno comunque spingersi oltre 2851 punti (lato alto del gap del 30 gennaio) per allontanare il timore che la corsa possa essere giunta al capolinea e per procedere verso i target a 2872 punti, record assoluti toccati a inizio anno. Al contrario, il quadro grafico rialzista verrebbe compromesso a seguito di una perentoria violazione di area 2790, cui seguirebbe il test di area 2764, base del gap lasciato aperto il 9 luglio. Solo discese sotto area 2742/2743, livello spartiacque nel medio breve termine potrebbero tuttavia minacciare la struttura rialzista di fondo, implicando la realizzazione di una correzione più ampia del rialzo degli ultimi tre mesi.

Sp500_27072018.png
Sp500_27072018.png (10.05 KiB) Visto 995 volte

Rispondi