Analisi daily 30 aprile - 4 maggio

Analisi tecnica sullo S&P500
Rispondi
claudiac
Autore
Autore
Messaggi: 71
Iscritto il: lun mar 26, 2018 9:41 am

Analisi daily 30 aprile - 4 maggio

Messaggio da claudiac » lun apr 30, 2018 8:23 am

S&P500 prosegue fase di convergenza laterale

Modesto rialzo venerdì per l’S&P500, in progresso dello 0,11% a quota 2669,91. Lo scenario grafico resta dunque immutato rispetto alla seduta precedente, con l’indice americano che poco si impegna nel tentativo di dare continuità alla reazione avviata il 25 aprile dal supporto critico in area 2610, trend line che sale dai minimi di inizio 2016 e media mobile a 200 giorni. La rottura della prima resistenza a 2717, top del 18 aprile, non allontanerebbe il rischio di nuove flessioni ma creerebbe le premesse per un confronto con gli ostacoli critici in area 2740/2750. Solo oltre questa soglia verrebbe però generato un segnale di ripresa interessante in grado di rilanciare l’uptrend nel medio termine prospettando l’attacco ai top di marzo a 2800 per obiettivi a 2872. Nel caso invece di ritorno sotto 2600/2610 le aspettative di rialzo vacillerebbero facendo temere un affondo sui minimi di febbraio a 2530 circa, ultimo appiglio per scongiurare ulteriori approfondimenti verso 2467 punti, base del gap dell’11 settembre e livello pari al 38,2% di ritracciamento del rialzo visto da inizio 2016.

Sp500_30042018.png
Sp500_30042018.png (9.23 KiB) Visto 683 volte

ANALISI del 2 maggio
S&P 500 scivola verso i supporti dopo la Fed

L’S&P 500 termina la seduta in calo, a 2635,67 punti con un ribasso dello 0,72%. La decisione della Fed di lasciare invariati i tassi di interesse in un range dell’1,50-1,75% dopo averli alzati di 25 punti base nel meeting di marzo era ampiamente scontata, tuttavia la possibilità che nel 2018 ci sia un’accelerazione della stretta monetaria (già a partire dal prossimo meeting di giugno) ha fatto innescare la retromarcia. La flessione non modifica per il momento il quadro grafico dell'indice: la tenuta dei supporti strategici in area 2600/2610, media mobile a 200 giorni e linea che sale dai minimi del 2016, permette di conservare intatte le prospettive di ripresa. Discese sotto questi riferimenti farebbero scattare invece un primo campanello d’allarme che troverebbe conferma nel caso di violazione di dei minimi di aprile a 2553 punti. In tal caso i timori di un esaurimento della forza reattiva vista nella prima metà di aprile si farebbero più concreti favorendo il test di 2530 circa, minimi di febbraio e ultimo baluardo a difesa di una flessione più ampia.

Sp500_03052018.png
Sp500_03052018.png (11.33 KiB) Visto 667 volte
Allegati
Sp500_03052018.png
Sp500_03052018.png (11.33 KiB) Visto 668 volte

sandrom
Elite
Elite
Messaggi: 1
Iscritto il: lun mar 26, 2018 9:40 am

Re: Analisi daily 30 aprile - 4 maggio

Messaggio da sandrom » mer mag 02, 2018 8:48 pm

Grazie Claudia, per me sono molto utili... soprattutto a livello didattico.

Rispondi