Analisi daily dal 17 al 21 settembre

Analisi tecnica sullo S&P500
Rispondi
claudiac
Autore
Autore
Messaggi: 71
Iscritto il: lun mar 26, 2018 9:41 am

Analisi daily dal 17 al 21 settembre

Messaggio da claudiac » mer set 19, 2018 8:34 am

Analisi del 18 settembre

Passo avanti per l’S&P 500 che archivia le negoziazioni a quota 2904,31, in progresso dello 0,54%. La permanenza al di sopra della media mobile esponenziale a 20 sedute, ora in transito a 2881 circa, ha favorito il rientro delle tensioni ribassiste. Tuttavia, il movimento non è ancora sufficiente a garantire la riattivazione dell’uptrend in direzione di obiettivi ipotizzabili a 2930 e 2950 circa. Per spingersi su quei livelli, l’indice americano dovrà superare senza troppa esitazione i record dello scorso mese a 2916 punti. Il contesto grafico si conferma dunque positivo ma vede il rischio di flessioni all'orizzonte: un nuovo test di area 2916 senza il superamento dello stesso formerebbe un piccolo doppio massimo che potrebbe dispiegare i suoi effetti modificando la struttura rialzista formatasi negli ultimi quattro mesi. Sotto 2964 i prezzi potrebbero quindi scendere a correzione del rialzo dai minimi di maggio per obiettivi in area 2850 e più in basso in direzione di 2828 punti, base del gap del 16 agosto. Sotto questo sostegno aumenterebbe il rischio di assistere ad approfondimenti verso area 2790/2800, quota pari al 38,2% di retracement del rialzo dai minimi di maggio.


Sp500_19092018.png
Sp500_19092018.png (11.8 KiB) Visto 656 volte

Analisi del 17 settembre

Parte male la settimana per l’S&P500


Battuta d’arresto per l’S&P 500 che cede lo 0,56% e archivia gli scambi a 2888,80 punti. Lo scenario grafico di breve periodo resta comunque immutato con i prezzi che restano prossimi ai massimi assoluti fatti registrare a quota 2916. Proprio la vicinanza con questi livelli sta frenando momentaneamente l'ascesa dei corsi, obbligando l'indice a muoversi per vie laterali per accumulare energie fresche per realizzare un nuovo allungo verso obiettivi ipotizzabili a 2930 e 2950 circa. Discese fino ad area 2870 non danneggerebbero le prospettive di successivi rialzi: in questo punto transitano la linea che sale dai minimi di fine giugno e il supporto statico rappresentato dai top di inizio anno. Sotto questo duplice supporto scatterebbe invece un primo campanello d’allarme, che troverebbe conferma sotto il minimo del 7 settembre a 2864 punti per target negativi in area 2850 e più in basso in direzione di 2828 punti, base del gap del 16 agosto.

Sp500_18092018.png
Sp500_18092018.png (9.93 KiB) Visto 657 volte

claudiac
Autore
Autore
Messaggi: 71
Iscritto il: lun mar 26, 2018 9:41 am

Re: Analisi daily dal 17 al 21 settembre

Messaggio da claudiac » gio set 20, 2018 11:58 pm

Analisi del 20 settembre

Rialzo dello 0,78% ieri per l’S&P 500 che ha fatto registrare un nuovo record storico a 2935 circa terminando le negoziazioni a ridosso del medesimo a 2930,75 punti. La rottura netta dei precedenti top a 2916 permette di sgombrare il campo da dubbi spianando la strada a una nuova fase rialzista duratura in direzione di 2950 punti almeno. Il movimento potrebbe tuttavia essere più ampio e raggiungere target in area 3000/3050 fintanto che la media mobile esponenziale a 20 sedute sarà in grado di sostenere l’estensione rialzista dei prezzi. Nella direzione opposta, flessioni sotto area 2890 seguite dal cedimento di area 2864 implicherebbero l’avvio di una fase di debolezza, costringendo a rinviare le ipotesi di rialzo citate prima e mettendo nuovamente nel mirino i supporti strategici posizionati in area 2850 e più in basso a 2828 punti, base del gap del 16 agosto.
Sp500_21092018.png
Sp500_21092018.png (12.62 KiB) Visto 653 volte

Rispondi